Arlequins - Progressive Rock Webzine

Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Arlequins - Progressive Rock Webzine

Il forum di Arlequins, webzine di Progressive Rock, fondata nel 1990


+2
ZioCarne
vale
6 partecipanti

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    avatar
    vale
    member
    member


    Messaggi : 281
    Data di iscrizione : 27.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da vale Ven Apr 22, 2022 6:51 am

    Country: Multinational
    Genre(s): Progressive Rock
    Label: InsideOut
    Format: CD, digital, vinyl
    Release date: June 10, 2022
    Tracklist
    1. The Changes (17:06)
    2. The GPS Vultures (17:01)
    3. The Lady Tied To The Lamp Post (20:52)
    4. Wasted Soul (4:40)
    5. In The Dead Of Night (Bonus) (16:11)

    Line-up
    Andy Tillison (Parallel or 90 Degrees) – Vocals, Keyboards
    Jonas Reingold (The Flower Kings, Karmakanic) – Bass Guitar
    Theo Travis (Soft Machine, Travis-Fripp) – Sax, Flute
    Luke Machin (Maschine, Francis Dunnery Band) – Guitar, Vocals
    Steve Roberts (Magenta, Godsticks) – Drums


    A giugno il nuovo lavoro...
    Gli ultimi album non mi avevano per nulla convinto...
    ZioCarne
    ZioCarne
    member
    member


    Messaggi : 41
    Data di iscrizione : 27.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da ZioCarne Ven Apr 22, 2022 9:43 am

    Quattro suite su cinque brani... prevedo una certa pesantezza. Comunque, concordo sugli ultimi album poco convincenti.
    avatar
    Giuse
    member
    member


    Messaggi : 57
    Data di iscrizione : 27.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da Giuse Sab Apr 23, 2022 3:51 pm

    Non ha più raggiunto i livelli dei primi tre, anche perché ha virato verso un simil Canterbury un po' jazzato, che incontra meno i miei gusti, ma il livello è sempre stato più che discreto. Mi aspetto qualcosa di simile agli ultimi
    AntonioC.
    AntonioC.
    member
    member


    Messaggi : 147
    Data di iscrizione : 28.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da AntonioC. Dom Mag 01, 2022 12:02 pm

    Loro, i Kaipa, i Flower Kings, Neal Morse e sicuramente ne dimentico qualcuno, hanno tutti lo stesso andamento: partono benissimo con i primi 2-3 dischi, poi dal 4° al 44esimo uno vale l'altro. Non faranno mai un disco schifezza, perchè si tratta pur sempre del fior fiore dei musicisti, ma non faranno mai un disco che ti faccia saltare davvero dalla sedia. Hanno tutti questi quattro difetti, graduati in maniera più o meno differente:

    1) dischi troppo lunghi, spesso doppi, con durate difficili da gestire in un solo ascolto;

    2) dischi pubblicati a distanze troppo ravvicinate, massimo due anni (a volte anche meno), che ingolfano discografie già corpose;

    3) diretta conseguenza dei punti 1 e 2 e che il riciclo di idee, situazioni, umori, linee melodiche e suoni è inevitabile. Sfiderei anche i grandi campioni di Sarabanda a mischiarli tra di loro e a capire chi suona cosa;

    4) poca cura delle linee melodiche e vocali, quasi mai memorabili, con strumentisti adattati a cantanti.

    Non può essere un caso che tutti sono accasati sotto Inside Out e non può essere un caso che, nello stesso genere, una band come i Wobbler, che non rientra in nessuno degli anzidetti difetti, oggi siano amati e pluridecorati arlecchini d'oro.
    Andy Tillison, mastermind del progetto The Tangent, ad esempio, ha pubblicato lo scorso anno un interessantissimo disco con Roberto Tiranti e, giusto per confermare quanto dicevo, con un cantante vero le cose si sono messe decisamente bene.
    Ah, per chi non lo sapesse io ho tutti i loro dischi Laughing

    A jdessi e Kid Cox piace questo messaggio.

    AntonioC.
    AntonioC.
    member
    member


    Messaggi : 147
    Data di iscrizione : 28.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da AntonioC. Sab Lug 16, 2022 8:13 pm

    Un primo ascolto mi ha lasciato piacevolmente sorpreso. Se l'aspetto strumentale non può essere che positivo, purtroppo a livello di melodie vocali si confermano carenti
    avatar
    vale
    member
    member


    Messaggi : 281
    Data di iscrizione : 27.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da vale Lun Lug 18, 2022 7:10 pm

    Non mi beccano piu'...
    avatar
    Kid Cox
    member
    member


    Messaggi : 167
    Data di iscrizione : 27.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da Kid Cox Sab Lug 23, 2022 4:53 pm

    Per quanto mi riguarda è troppo jazzato.
    Ci trovo scarne pagine di prog sinfonico.
    AntonioC.
    AntonioC.
    member
    member


    Messaggi : 147
    Data di iscrizione : 28.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da AntonioC. Mar Lug 26, 2022 11:51 am

    Kid Cox ha scritto:Per quanto mi riguarda è troppo jazzato.
    Ci trovo scarne pagine di prog sinfonico.

    E' da tempo che hanno superato la fase sinfonica, da qualche disco è tutto o quasi jazz/rock.
    Jacobaeus
    Jacobaeus
    moderatore
    moderatore


    Messaggi : 186
    Data di iscrizione : 27.04.21
    Località : Siena

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da Jacobaeus Mer Ago 03, 2022 10:22 am

    A me sembra notevole... ma ovviamente a me piacciono le contaminazioni jazz-rock
    AntonioC.
    AntonioC.
    member
    member


    Messaggi : 147
    Data di iscrizione : 28.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da AntonioC. Mer Ago 03, 2022 12:42 pm

    Jacobaeus ha scritto:A me sembra notevole... ma ovviamente a me piacciono le contaminazioni jazz-rock

    Sì, loro hanno sempre cercato di emanciparsi dal sinfonico, proponendo lavori più incentrati sul funky e jazz rock. Grandissimi musicisti, ma ho riserve per il cantato.
    avatar
    Giuse
    member
    member


    Messaggi : 57
    Data di iscrizione : 27.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da Giuse Gio Ago 04, 2022 11:44 am

    Li ho sempre apprezzati, sia nella fase "sinfonica" sia in quella jazz rock, anche se è meno conforme ai miei gusti. Concordo con Antonio che il cantato è decisamente migliorabile. Forse farebbero meglio a fare musica solo strumentale, ma Tillison è uno che vuole comunicare la sua visione del mondo, quindi insiste col suo cantato...
    AntonioC.
    AntonioC.
    member
    member


    Messaggi : 147
    Data di iscrizione : 28.04.21

    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da AntonioC. Gio Ago 04, 2022 12:30 pm

    Giuse ha scritto:Li ho sempre apprezzati, sia nella fase "sinfonica" sia in quella jazz rock, anche se è meno conforme ai miei gusti. Concordo con Antonio che il cantato è decisamente migliorabile. Forse farebbero meglio a fare musica solo strumentale, ma Tillison è uno che vuole comunicare la sua visione del mondo, quindi insiste col suo cantato...

    Quando ha lasciato il microfono ad un cantante vero, come Roberto Tiranti nel progetto Allium, i risultati sono stati eccellenti sotto anche quel punto di vista.

    Contenuto sponsorizzato


    The Tangent "Songs From the Hard Shoulder" Empty Re: The Tangent "Songs From the Hard Shoulder"

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Gio Feb 09, 2023 4:44 am